Prestiti online

Oltre 16 milioni di italiani hanno il conto corrente online

Sono 16,6 milioni gli italiani con un conto corrente on-line, vale a dire il 70% della popolazione digitalizzata e bancarizzata. Lo rileva il Digital banking index Italy, il primo rapporto sulla digitalizzazione dei servizi bancari e il comportamento dei clienti nella fruizione dell’online banking, realizzato da Chebanca! in collaborazione con Human Highway. Nel dettaglio sono prevalentemente maschi (57,5%), con ampia disponibilità di spesa, residenti principalmente nel Nord Italia. La notizia arriva proprio alla vigilia della possibile approvazione del decreto legge sulla portabilità dei conti correnti.

Il profilo tipo del correntista on-line ha tra i 35 e i 55 anni , un titolo di studio come la laurea, alto potere di spesa, è scaltro e altamente competente su Internet e sceglie questa strada perchè la ritiene sicura e facilmente accessibile. Per quanto riguarda gli strumenti che utilizza maggiormente c’è al primo posto lo smartphone che prevale sul tablet.

Si tratta di un osservatorio che nasce con l’obiettivo di misurare puntualmente le trasformazioni e i cambiamenti dell’evoluzione digitale nel retail banking in Italia. Il correntista on-line è infatti volubile e flessibile e può decidere di cambiare banca dall’oggi al domani in base alle offerte più vantaggiose, quindi rappresenta sempre un cliente potenziale di un’altra banca.

Ancora debole invece la relazione fra il correntista e i social network, secondo le rilevazioni di Blogmeter. In questo caso a farla da padrone è sempre Facebook seguito a distanza da Twitter e Finanzaonline.

Lascia un commento